Generatore a Corrente Alternata

La maggiorparte dei generatori presenti sul mercato, quelli portatili e piccoli, forniscono in uscita corrente continua. Vanno quindi bene per fornire elettricità a lampadine ed altri apparati molto semplici. Quando si tratta invece di alimentare dispositivi più complessi come tv, computer, sistemi di comunicazione abbiamo bisogno di generatori a corrente alternata.

Che cos’è un generatore a corrente alternata

è un generatore, alimentato a benzina o nafta, ma ne esistono anche con altri tipi di combustibili, che fornisce in uscita una corrente elettrica alternata.

Cosa significa corrente alternata (AC)

si tratta di una tensione di carattere oscillatorio, graficamente si rappresenta come una sinusoide oppure come un dente di sega o un’onda quadra. La misura che indica l’oscillazione è la frequenza, si usa l’ Hertz (Hz) che è pari ad un ciclo al secondo. In Italia ed Europa la corrente elettrica alternata utilizzata nelle case è di 50 Hz.

I generatori a corrente alternata presentano all’ interno un dispositivo, chiamato inverter, in grado di trasformare la corrente da continua ad alternata. Possiamo quindi attaccare le prese elettriche dei nostri apparati, computer, televisori ecc, direttamente al generatore.

Quanto deve essere potente

dobbiamo avere bene in mente cosa deve alimentare il nostro gruppo elettrogeno a corrente alternata. Quindi prendiamo i consumi di ogni apparato e sommiamoli. Teniamo a mente che se usiamo il generatore in montagna abbiamo un abbattimento di potenza del 9% ogni 1000 metri di altezza e che abbiamo una efficienza massima all’ 80% del carico massimo in grado di sopportare.

Se sul generatore è riportata la potenza in kVA dobbiamo moltiplicare questo valore per 0.8 per avere i Kw elettrici in grado di supportare. generatore pramac corrente alternata

I modelli di Generatore a Corrente Alternata

Una delle marche più famose in questo settore è la giapponese Honda che produce prodotti di alta qualità ed affidabilità, dal prezzo ovviamente un pochino più alto rispetto alla media. Il modello della Honda, EU30i è un generatore portatile ad avviamento manuale dotato di inverter che trasforma la corrente continua rendendola alternata ed utilizzabile per qualsiasi apparecchiatura. Ha una potenza massima di 3 Kw, il prezzo è di 2700 euro per 35 kig di peso.

QUESTO MODELLO QUI è ottimo perchè si carica con un pannello fotovoltaico e può essere ricaricato anche con la batteria dell’ auto tramite accendisigari a 12V. Fornisce energia a 220 V. Però è molto poco potente, appena 600Wh. Se volete un generatore a corrente alternata per la vostra famiglia VERAMENTE VALIDO, consigliamo questo modello qui con potenza da 2400 watt che fornisce corrente alternata con una forma d’onda pulita, evitando così che i dispositivi possano subire danni da sovraccarico.

Se volete risparmiare un po’ c’è QUESTO MODELLO SILENZIATO con motore a 4 tempi a benzina per un’autonomia di funzionamento di 6 ore per 2000 watt di assorbimento.

L’italiana Vinco ha in catalogo molti generatori di corrente alternata. Il 60153 è un modello portatile ed inverter alimentato a benzina con potenza massima di 3 Kw.La capacità del serbatoio olio è di 0,6 litri ed il consumo di carburante è di 0,66 l/Kw-h. Il modello più piccolino silenziato da 2 Kw è il 67155 POLAR con capacità del serbatoio di 14 litri.

Altra marca molto conosciuta è Pramac che in Italia si serve della distribuzione di Leroy Merlin. Il catalogo è veramente vasto. Ci sono generatori di tutte le potenze, alimentati a benzina, diesel o gpl. Il modello S6000 (in foto) ad esempio è un generatore a corrente alternata professionale da 6.9 kVA che fornisce in uscita una tensione da 400 V.

(Visited 6.039 times, 1 visits today)

2 Comments

  1. felice66 Gennaio 8, 2014

Add Comment